Home News Android ospita Opera Max per bloccare gli ad trackers

Android ospita Opera Max per bloccare gli ad trackers

CONDIVIDI
opera max android

Android è pronto ad ospitare Opera Max, la nuova versione uscita ultimamente per monitorare i consumi e per bloccare gli ad trackers cioè quei cookie script che restano quando l’utente naviga sul web. Inoltre grazie a una nuova funzione, accedere al Wi-Fi pubblico è ancora più sicuro grazie alla crittografia.

Inizialmente l’Opera Max per Android è stato progettato per migliorare il consumo dei dati e per bloccare eventualmente le applicazioni in background. In un secondo momento è stato aggiunto lo streaming audio e video e grazie alla tecnologia applicata in questo sistema, ai contenuti verrà applicata una compressione di almeno il 50% senza perdere la loro qualità.

Opera Max per Android attualmente è visibile sui device Galaxy J5 Prime e J7 Prime di Samsung. Nella timeline sono visibili le informazioni dettagliate che l’utente può controllare, e far caso agli ad trackers bloccati.

Tale funziona è definita “privacy mode“, in cui la crittografia permette una sicurezza maggiore soprattutto nelle reti Wi-Fi pubbliche. Spesso infatti, questi dati sensibili potrebbero essere facilmente intercettati.