Home Dispositivi Android Note 7, ancora guai. I device sostitutivi presentano problemi di surriscaldamento.

Note 7, ancora guai. I device sostitutivi presentano problemi di surriscaldamento.

CONDIVIDI
problemi di surriscaldamento

Note 7 e la sfortuna persistente, sarà ricordato come il device di Samsung più sfortunato. Dopo i vari problemi di esplosioni avvenuti tra i primi modelli commercializzati, anche gli apparati dati in sostituzione presentano problemi.

Samsung ha da giorni autorizzato e dato il via alla sostituzione dei Galaxy Note 7 considerati “a rischio” e subito è stato evidenziato il “battery drain” eccessivo per i device che non dovrebbero avere, invece alcun problema.

Samsung Note 7: problemi di surriscaldamento

Molti utenti hanno segnalato, durante l’utilizzo, l’eccessivo surriscaldamento. Cosa che non lascia tranquilli gli utenti viste le ultime vicende che hanno coinvolto il Note 7.

La paura che esploda tra le mani è grande. La casa Sudcoreana è immediatamente intervenuta, cercando di tranquillizzare gli utenti e parlando di allarmismo ingiustificato in merito ai problemi di surriscaldamento. Ecco il comunicato di Samsung:

Abbiamo avuto segnalazioni circa i livelli di carica della batteria e vorremmo rassicurare tutti sul fatto che questo non rappresenta un problema per quanto riguarda la sicurezza. In condizioni normali, tutti gli smartphone possono andare incontro a frequenti sbalzi di temperatura.

Dato che questo Smartphone è destinato ad una clientela Business, sicuramente ci si sarebbe attesi qualcosa di più. Ma saranno finite le sfortune del Note 7?